Asta di Antiquariato e Dipinti Antichi

Asta di Antiquariato e Dipinti Antichi

Saturday 9 October 2021 hours 16:30 (UTC +01:00)
Auction
Live
Lots from 1 to 24 of 583
Show
Cancel
  • Scena conviviale con pranzo all'aperto
    Lot 1

    Scena conviviale con pranzo all'aperto. Su commissione di personaggi illustri, spesso a Venezia avveniva che il pittore,nel secolo XVIII dipingesse avvenimenti anche di natura quotidiana dove i soggetti committenti preferivano vedersi immortalati durante le proprie occupazioni e non solo in ritratti da parata di gusto solenne. Il dipinto in questione raffigura una giovane coppia, vestita nobilmente che si tiene per mano con l’uomo che guarda la donna con amore.
    Sembrerebbe un convivio maritale con i commensali che siedono a tavola, serviti da un giovane moro in un’ambientazione lussureggiante di verde. Il tratto veloce dell’esecuzione pittorica - tramite un vivace cromatismo - riesce a realizzare una perfetta fusione tra soggetti e ambienti circostanti. Infatti, il colore costituisce volume e spazio prospettico e contestualmente realizza una luminosacromia.   

    La composizione è di gusto scenografico e realizza un elegante delinearsi dei personaggi. Per tali motivi, l’opera ha un carattere illustrativo all’interno della quale i valori formali e i particolari innovativi sono preminenti, lasciando poco spazio alla sensibilità dell’artista. La ricercatezza dei dettagli e la descrizione dei ricami delle vesti denotano l’utilizzo di una tecnica costruita sull’accostamento d’impasti di colore, tipica di una bottega veneziana del XVIII secolo sulla scia della moda e di un filone iniziato da Pietro Longhi. Possiamo azzardare l’idea di una attribuzione più consona di operare di Alessandro Longhi, figlio di Pietro, il quale era solito interpretare e descrivere scene di vita riguardanti soprattutto il patriziato veneziano. 
    Dipinto ad olio su tela 119x119 cm Venezia, XVIII secolo (attribuito a) Alessandro Longhi Italian 1733-1813

  • Uomini in abito rosso in un interno
    Lot 2

    Uomini in abito rosso in un interno. Olio 41x61 cm, in cornice 56x75 cm XIX secolo

  • La tessitura della tela di Penelope con Antinoo e i Proci
    Lot 3

    La tessitura della tela di Penelope con Antinoo e i Proci.
    Firmato in basso a sinistra Paul Joseph Blanc.

    Allievo di Emile Bin e di Alexandre Cabanel, fu sostanzialmente un pittore neoclassico e accademico, epigono della prima metà del XIX secolo.

    Dipinse soggetti religiosi, mitologici, storici ma anche ritratti di personaggi importanti. 
    Decorò inoltre, edifici importanti come il Pantheon di Parigi e altre famose dimore parigine, è presente in diversi musei.

    65x90 cm, in cornice 78x103 cm Paul Joseph Blanc Parigi 1846-Parigi 1904

  • Cavalli e cavalieri alla fonte
    Lot 4

    Cavalli e cavalieri alla fonte.
    Dipinto sprovvisto di cornice. Opera restaurata e rintelata. Piccole mancanze di colore.

    Attribuito Pieter Bodding Van Laer, detto "il Bamboccio", pittore ed incisore olandese attivo a Roma per oltre 10 anni, dove si era recato nel 1625. Acquisì notorietà per i dipinti di scene di genere e di animali in paesaggi collocati nei dintorni di Roma, ove operò assiduamente divenendo membro dei “Bentuveghels”, associazione di artisti fiamminghi ed olandesi. Fu soprannominato il ”Bamboccio” per un’allusione al suo aspetto fisico piuttosto sgraziato. Attraverso le opere che ha creato a Roma Pieter Van Laer ha avviato il genere "Bambocciante", un nuovo stile di pittura, che ha preso titolo dal suo soprannome. Fu noto principalmente per le sue scene di genere ambientate in paesaggi italiani spesso con animali e personaggi. Lo stile bambocciante aveva l'ambizione di offrire il vero ritratto di Roma e della sua vita popolare senza variazione o alterazione. Il suo stile pittorico fu apertamente non apprezzato da eminenti pittori italiani quali Reni, Albani,Sacchi ecc, ma nonostante tutto i suoi dipinti furono molto ricercati e benpagati anche da illustri committenti.



    Fine '600/ inizi '700 70x105 cm Il Bamboccio Pieter Bodding Van Laer Christened 1599-Haarlem 1641 ca

  • Natura morta di fiori in vaso rotondo e frutta su un piano orizzontale
    Lot 5

    Natura morta di fiori in vaso rotondo e frutta su un piano orizzontale.
    In bella cornice di legno dorato.

    Vincenzo Volo di origine francese arrivò a Milano nella metà degli anni Quaranta del XVII secolo, dove lavorò per il cardinale Vitaliano VI Borromeo, e dove collaborò con pittori di figura quali Nuvolone, Fumagalli, etc.

    Nella seconda metà del Seicento il ducato di Milano, sotto la dominazione spagnola, vive un periodo di crisi economica e esce piuttosto faticosamente dall’epidemia del 1630. Nonostante tutto, grazie all’opera dei cardinali Borromeo, la Lombardia vive una vivace stagione artistica, sviluppando quello che verrà denominato come il barocco lombardo.
    La bottega del Volo era composta anche dai figli Giuseppe, Francesca e Margherita, oltre a Margherita e Ludovico Caffi. L’opera in questione è attribuibile a questa cerchia di artisti le cui connotazioni si riflettono nell’operare in tale bottega. Infatti, il dipinto trae ispirazione dalle opere dei fiamminghi, caratterizzate da fondi scuri. In particolare l’opera presenta pennellate libere, dense e vivacemente scomposte nella costruzione di rose dai petali vellutati; tralci di uva con pere e ciliegie fanno da base su un piano orizzontale, dando vita a una composizione gradevole e tipica del realismo lombardo argomentato da canoni barocchi dell’epoca. Inoltre, l’opera è svolta con una materia spessa e forte dando origine a un lessico figurativo molto caratterizzante e del tutto particolare.

    Dipinto a olio su tela 48x41 cm, in cornice coeva 78x72 cm XVII secolo. (bottega di) Vincenzino dei fiori Vincenzo Volò Rémondans 1620-Milano 1671

  • Golfo marino con alberi e personaggi
    Lot 7

    Golfo marino con alberi e personaggi. Cadute di colore, rotture e filature Dipinto ad olio su tavola 130x110 cm XVIII secolo

  • Scena bellica tra milizie europee
    Lot 8

    Scena bellica tra milizie europee.
    Expertise del prof. Giancarlo Sestieri

    In importante cornice dorata.

    "Sulla destra uno scontro ravvicinato di tre cavalieri, di cui uno di spalle con cappello piumto e spada protesa in avanti su destriero grigio pomellato, viene colpito a bruciapelo dalla pistola di un suo avversario con corazza, elmo piumato e brache azzurre. In primo piano un cavallo bianco giace per terra, essendo il suo cavaliere stato sbalzato di sella; un altro anch'egli appiedato e ferito cerca scampo allontanandosi dalla mischia. Sul lato sinistro, sotto una nuvola di polvere, irrompe sulla scena un trombettiere con drappo azzurro, su cavallo nero. L'epicentro della battaglia è rappresentato in un metro espositivo ridotto in una vallata, ai piedi di un declivio roccioso sormontato da un torrione tondo isolato."
    Dipinto a olio su tela 73x100 cm Antonio Calza Verona 1658-Verona 1725

  • Battaglia tra milizie cristiane e turche
    Lot 9

    Battaglia tra milizie cristiane e turche.
    Expertise del Prof. Giancarlo Sestieri 


    In importante cornice dorata.

    "Battaglia tra milizie cristiane e turche, tra cui emergono solo pochi combattenti in primo piano sulla destra, con un cavaliere saraceno di spalle con la scimitarra levata pronta a colpire, sul quale un avversario con elmo e corazza scarica a bruciapelo la sua pistola, e solo pochi altri combattenti, tra cui alcuni appiedati, sufficientemente definiti, lasciando solo accennati con rapidi tratti gli altri intrecciati tra loro in secondo piano. La battaglia si svolge sotto un cielo denso di nuvole nere e percorso da squarci luministici, che illuminano la scena con bagliori irreali, consentendo al pittore di rendere quasi monocromo le figurine dei secondi piani (…) ci riconducono a (…) Matteo Stom."






    Dipinto a olio su tela 67x93 cm , in cornice 87x118 cm Antonio Calza Verona 1658-Verona 1725

  • Tribunale dell'amore
    Lot 10

    Tribunale dell'amore. Certificazione Prof. Francesco Gallo, docente Accademia delle Belle Arti di Roma


    Dipinto a tempera su carta applicata a tavola in legno di rovere 27x47,5 cm Henri Lerambert 1550 circa-Parigi 1608

  • Nettuno con Anfitrite, Oceano, Dio dei fiumi e le Ninfe Naiadi.
    Lot 11

    Nettuno con Anfitrite, Oceano, Dio dei fiumi e le Ninfe Naiadi.. Certificazione Prof. Francesco Gallo, docente Accademia delle Belle Arti di Roma

    Dipinto a olio su tavola 45x55 cm (cerchia di) Nicolas Poussin French 1594-1665

  • Coppia di appliques in bronzo dorato con donna reggente candelabro ad 11 luci.
    Lot 12

    Coppia di appliques in bronzo dorato con donna reggente candelabro ad 11 luci.. Sporgenza cm 67, base 45 x 17

  • Coppia di bracci reggilanterna rivestito inottone dorato.
    Lot 13

    Coppia di bracci reggilanterna rivestito inottone dorato. . Base in legno non coeva  H 104 cm, sporgenza 72 cm XVIII secolo

  • Coppia di candelieri a sei luci
    Lot 14

    Coppia di candelieri a sei luci. Base in legno dorata scolpita con testa di zefiro e ghirlande. N. 6 bracci in metallo di ottone.  Profondità 55 cm. Base 55x35 cm Fine XVIII secolo

  • Coppia di poutiche in porcellana di Sevres
    Lot 15

    Coppia di poutiche in porcellana di Sevres. Dipinte a tuttotondo con scene di genere. Marchio della manifattura all'interno del coperchio H 90 cm. base ottagonale cm 20x20.

  • Vaso in porcella policroma, manifatture Jacob Petit, Parigi.
    Lot 16

    Vaso in porcella policroma, manifatture Jacob Petit, Parigi.. Importante vaso neo -rocaille, sostenuto da 4 cavalli; poche perdite minori e usure. Marchio all'interno della base H cm 57 XIX secolo, circa 1850

  • Edicola in legno laccato e dorato con timpano ad arco.
    Lot 17

    Edicola in legno laccato e dorato con timpano ad arco.. H cm 62. Larghezza cm 48. Profondità cm 32 Inizio XVIII secolo.

  • Coppia di importanti candelabri in ottone dorato
    Lot 18

    Coppia di importanti candelabri in ottone dorato. Con base circolare e stelo da cui si dipartono due bracci portanti ciascuno nove luci 200x100 cm Fine XIX secolo

  • Coppia di piccole specchiere con tre luci.
    Lot 19

    Coppia di piccole specchiere con tre luci.. Struttura in legno e ottone, sbalzato e argentato, specchio al mercurio, brindoli e piattini in vetro Profondità 16 cm, 31x30 cm XVIII secolo

  • Mensola da muro in legno dorato, fine XIX secolo.
    Lot 20

    Mensola da muro in legno dorato, fine XIX secolo.. H cm 20x34 XIX secolo

  • Candeliere in legno argentato e dorato a cinque candele, figurato a vaso con foglie e fiori.
    Lot 21

    Candeliere in legno argentato e dorato a cinque candele, figurato a vaso con foglie e fiori.. H cm 102. Base cm 33x16 XVIII secolo.

  • Grande fregio in legno dorato a foglia, barocco siciliano
    Lot 22

    Grande fregio in legno dorato a foglia, barocco siciliano. Cm 110x50 Sicilia, XVIII secolo

  • Fregio in legno dorato a foglia, secolo XVII, barocco siciliano
    Lot 23

    Fregio in legno dorato a foglia, secolo XVII, barocco siciliano. Cm 94x70 Sicilia, XVII secolo

  • Raggiera in legno
    Lot 24

    Raggiera in legno. Raggiera in legno laccata e dorata

    Cm 60x50

  • Frammento ligneo con decorazioni floreali.
    Lot 25

    Frammento ligneo con decorazioni floreali.. Composto da n.2 pezzi



    H cm 23x128 XIX secolo

Lots from 1 to 24 of 583
Show
×

Asta di Antiquariato e Dipinti Antichi

Visione lotti

I lotti sono disponibili alla visione presso la Galleria sita in Catania (Italia), Viale Africa n. 12. Date le difficoltà negli spostamenti dell'attuale momento, gli esperti sono comunque a completa disposizione per fornire fotografie aggiuntive, video, condition report e qualsiasi ulteriore informazione sui lotti in vendita. È inoltre possibile fissare un appuntamento per visionare i lotti da remoto utilizzando le più comuni piattaforme video (Zoom, Meet, Whatsapp, Skype, Google Duo).

Sessions

  • 9 October 2021 hours 16:30 Asta di Antiquariato e Dipinti Antichi (1 - 589)

Exhibition

Visione lotti

I lotti sono disponibili alla visione presso la Galleria sita in Catania (Italia), Viale Africa n. 12. Date le difficoltà negli spostamenti dell'attuale momento, gli esperti sono comunque a completa disposizione per fornire fotografie aggiuntive, video, condition report e qualsiasi ulteriore informazione sui lotti in vendita. È inoltre possibile fissare un appuntamento per visionare i lotti da remoto utilizzando le più comuni piattaforme video (Zoom, Meet, Whatsapp, Skype, Google Duo).

Bidding increments

  • from0to40increment of10
  • from40to200increment of20
  • from200to1000increment of50
  • from1000to2000increment of100
  • from2000to5000increment of200
  • from5000to10000increment of500
  • from10000to infiniteincrement of1000