Lotto 19 | Salvador Dali (1904-1989) Eléphant dalinien ou éléphant spatial, 1980 Bronzo,...

CLAUDIA BONINO CASA D’ASTE - Via Filippo Civinini 37, 00197 Roma
Asta di Dipinti, disegni, mobili, tappeti, argenti e icone: gli arredi di Casa Rizzoli in Roma Sessione Unica - dal lotto 1 al lotto 102
giovedì 31 maggio 2018 ore 18:00 (UTC +01:00)

Salvador Dali (1904-1989) Eléphant dalinien ou éléphant spatial, 1980 Bronzo,...

Salvador Dali (1904-1989) Eléphant dalinien ou éléphant spatial, 1980 Bronzo, marmo e plexiglass 87,4x43,8x22 cm "Nel serraglio daliniano, l'elefante occupa un posto preponderante. Per Dalí, questo tranquillo e lento pachiderma mancava di grazia aerea. Con pochi colpi di pennello, Dalí curò questa mancanza che Dio aveva conferito all'animale: cosa potrebbe essere più elegante che innestare le gambe e gli zoccoli di una giraffa sul più grande animale della terra? Naturalmente il normale comportamento dell'animale ne veniva completamente sconvolto. Si potrebbe facilmente immaginare Surus, l'elefante personale di Annibale, che si trasforma in una bestia che attraversa la pianura dell'Ampurdan per conquistare le Alpi in un grazioso equilibrio con il tronco lanciato verso il cielo. Questa è la magistrale rappresentazione dell'Elefante Spaziale, coronata da un obelisco e quasi come il fratello gemello di un altro elefante, riccamente corazzato, che appare nel gruppo dipinto da Dalí nel 1946 nel dipinto "La tentazione di Sant'Antonio" (Robert & Nicholas Descharnes, "Dalí Sculptures & Objects. The Hard and the Soft", Parigi, 2004, n. 631, con illustrazione di un altro esemplare). Il lotto arredava l'ingresso signorile di Casa Rizzoli