ASTA 8: Arredi e Dipinti Antichi, Argenti e Design

Pre-Asta ASTA 8: Arredi e Dipinti Antichi, Argenti e Design

mercoledì 6 luglio 2022 ore 15:00 (UTC +01:00)
4g 10h Asta
in Diretta
Accedi per offrire
Lotti dal 1 al 24 di 329
Mostra
Cancella
  •  
Scatola sorrentina in legno intarsiato  Inizi XX secolo
 cm 6x29x10
    Lotto 1


    Scatola sorrentina in legno intarsiato Inizi XX secolo
    cm 6x29x10 cm 6x29x10 Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento 

  •  
Scatola sorrentina in legno intarsiato   Inizi XX secolo
 cm 6x19x13
    Lotto 2


    Scatola sorrentina in legno intarsiato Inizi XX secolo
    cm 6x19x13 cm 6x19x13 Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento 

  •  
Scatola sorrentina in legno  Inizi XX secolo
 cm 7x22x17
    Lotto 3


    Scatola sorrentina in legno Inizi XX secolo
    cm 7x22x17 cm 7x22x17 Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento 

  •  
Scatola sorrentina in legno  Inizi XX secolo 
 cm 9x26x13
    Lotto 4


    Scatola sorrentina in legno Inizi XX secolo
    cm 9x26x13 cm 9x26x13 Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento

  •  
Piatto sorrentino in legno  Inizi XX secolo
 Ø 28 cm
    Lotto 5


    Piatto sorrentino in legno Inizi XX secolo
    Ø 28 cm Ø 28 cm Inizi XX secolo

  •  
Piatto sorrentino in legno  Inizi XX secolo
    Lotto 6


    Piatto sorrentino in legno Inizi XX secolo
    Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento

  •  
Piatto sorrentino in legno  Inizi XX secolo
 Ø 27 cm
    Lotto 7


    Piatto sorrentino in legno Inizi XX secolo
    Ø 27 cm Ø 27 cm Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento

  •  
Piatto sorrentino in legno  Inizi XX secolo
 Ø 27 cm
    Lotto 8


    Piatto sorrentino in legno Inizi XX secolo
    Ø 27 cm Ø 27 cm Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento 

  •  
Piatto sorrentino in legno  Inizi XX secolo
 Ø 23 cm
    Lotto 9


    Piatto sorrentino in legno Inizi XX secolo
    Ø 23 cm Ø 23 cm Inizi XX secolo Provenienza: Sorrento

  •  
L'Orchestra delle scimmie con otto musicanti, manifattura Sevres   XX secolo
 altezza cm 16
    Lotto 10


    L'Orchestra delle scimmie con otto musicanti, manifattura Sevres XX secolo
    altezza cm 16 altezza cm 16 XX secolo
    Marchio Sèvres alla base

    Piccoli difetti

  •  
Gruppo in porcellana tedesca raffigurante scena galante in abiti settecenteschi 
 cm 26x20
    Lotto 11


    Gruppo in porcellana tedesca raffigurante scena galante in abiti settecenteschi
    cm 26x20 cm 26x20

  •  
Scultura in porcellana dipinta Capodimonte raffigurante scena di corteggiamento 
 cm 29x26x15
    Lotto 12


    Scultura in porcellana dipinta Capodimonte raffigurante scena di corteggiamento
    cm 29x26x15 cm 29x26x15

  •  
Scultura in porcellana raffigurante 4 Stagioni in porcellana Dresda 
 altezza cm 14
    Lotto 13


    Scultura in porcellana raffigurante 4 Stagioni in porcellana Dresda
    altezza cm 14 altezza cm 14

  •  
Coppia di vasi da farmacia con coperchio in vetro blu molato XX secolo
vetro molato h. 39 cm su una base circolare di 12 cm
    Lotto 14


    Coppia di vasi da farmacia con coperchio in vetro blu molato XX secolo
    vetro molato h. 39 cm su una base circolare di 12 cm vetro molato h. 39 cm su una base circolare di 12 cm XX secolo

  •  
Lotto di tre vasi da farmacia con coperchio in vetro blu molato XX secolo
vetro molato h. 34 su base circolare di 9 cm
    Lotto 15


    Lotto di tre vasi da farmacia con coperchio in vetro blu molato XX secolo
    vetro molato h. 34 su base circolare di 9 cm vetro molato h. 34 su base circolare di 9 cm XX secolo

  •  
Coppia di vasi da farmacia con coperchio in vetro blu molato XX secolo
vetro molato h. 44 cm su base rotonda 12 cm
    Lotto 16


    Coppia di vasi da farmacia con coperchio in vetro blu molato XX secolo
    vetro molato h. 44 cm su base rotonda 12 cm vetro molato h. 44 cm su base rotonda 12 cm XX secolo Coperchi non pertinenti 

  •  
Anfora in ceramica a lustro Gualdo Tadino Società Mastro Giorgio inizi XX secolo
 altezza cm 30
    Lotto 17


    Anfora in ceramica a lustro Gualdo Tadino Società Mastro Giorgio inizi XX secolo
    altezza cm 30 altezza cm 30 inizi XX secolo

  •  
Vaso a tromba in ceramica dipinta a lustro Gualdo Tadino Società Mastro Giorgio Inizi XX secolo
Porcellana dipinta altezza cm 34
    Lotto 18


    Vaso a tromba in ceramica dipinta a lustro Gualdo Tadino Società Mastro Giorgio Inizi XX secolo
    Porcellana dipinta altezza cm 34 Porcellana dipinta altezza cm 34 Inizi XX secolo

  •  
4 piatti in maiolica a lustro Gualdo Tadino raffigurante imperatori  inizi XX secolo
 Øcm 23
    Lotto 19


    4 piatti in maiolica a lustro Gualdo Tadino raffigurante imperatori inizi XX secolo
    Øcm 23 Øcm 23 inizi XX secolo

  •  
Vaso con coperchio in maiolica a lustro marrone con anse raffiguranti sirene XX secolo
    Lotto 20


    Vaso con coperchio in maiolica a lustro marrone con anse raffiguranti sirene XX secolo
    XX secolo
    Coperchio con pomello a forma di pigna 

    Lievi difetti

  •  
Piattino in maiolica gialla e blu con stemma araldico 
 Ø cm 17,5
    Lotto 21


    Piattino in maiolica gialla e blu con stemma araldico
    Ø cm 17,5 Ø cm 17,5

  •  
Potiques con coperchio con presa a pigna.  
 altezza cm 20
    Lotto 22


    Potiques con coperchio con presa a pigna.
    altezza cm 20 altezza cm 20 Decoro floreale sul fronte e scritta 1742 sul retro.

    Seconda metà del XX secolo (copia) 
    Decoro alla maniera di Pasquale Antibon, figlio di Gianbattista, della manifattura di Nove di Bassano.

  •  
Albarello in ceramica bianca con Amorino e specchio evocante il tema della Vanitas. 
 cm 20x15
    Lotto 23


    Albarello in ceramica bianca con Amorino e specchio evocante il tema della Vanitas.
    cm 20x15 cm 20x15
    Pur se il decoro richiama la maniera di Silvio De Martinis (seconda metà del XVIII secolo) il manufatto, realizzato a Castelli (TE), risale all'inizio del secolo XXI.

    Siglato sul retro Gesualdo Fuina

    Difetti.

  •  
Albarello in ceramica bianca raffigurante nella parte superiore San Rocco con mantella da pellegrino, mozzetta con conchiglia e cappello sulle spalle. XVIII secolo
 cm 16x15
    Lotto 24


    Albarello in ceramica bianca raffigurante nella parte superiore San Rocco con mantella da pellegrino, mozzetta con conchiglia e cappello sulle spalle. XVIII secolo
    cm 16x15 cm 16x15 XVIII secolo
    Il Santo tiene nella mano sinistra il bastone e con l'altra indica la ferita della peste sul ginocchio sinistro scoperto. Motivi floreali e racemi avvolgono la sua figura.

    Nella parte sottostante divisa da una doppia fascia bleu campeggia il blasone della famiglia Branciforti, dove un braccio armato di spada esce dal campo sinistro dello scudo sormontato da un elmo piumato.




    Il 18 aprile 1683, Domenica di Pasqua, per opera dei principi Branciforti, che amministravano Butera (Caltanissetta) ed erano devoti di san Rocco, nella Chiesa di San Tommaso, detta Chiesa Madre, venne proclamato solennemente patrono della città. Da quel momento il Santuario di San Rocco è sempre stata meta di tanti pellegrini, anche dei paesi limitrofi, per il diffondersi della devozione al Santo.




    Bibliografia:  "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912); Teatro Genologico delle Famiglie Nobili Titolate Feudatarie ed Antiche Nobili del fidelissimo Regno di Sicilia viventi ed estinte" Libro III, del S.Don Fialdelfio Mugnos, Palermo 1647.

    Difetti.

Lotti dal 1 al 24 di 329
Mostra
×

ASTA 8: Arredi e Dipinti Antichi, Argenti e Design

Sessioni

  • 6 luglio 2022 ore 15:00 Arredi e Dipinti Antichi, Argenti e Design (1 - 329)

Esposizione

Esposizione presso Palazzo Cipolloni Cannella, Corso Vittorio Emanuele II, 9 L'Aquila dal 1 al 5 luglio. Orario continuato.

Pagamenti e Spedizioni

Il ritiro dei lotti acquistati deve essere effettuato entro le due settimane successive alla vendita. Trascorso tale termine la merce può essere trasferita presso un deposito a rischio dell’acquirente. I costi di trasporto e deposito sono addebitati all’aggiudicatario e Aquila Casa d'Aste è esonerata da ogni responsabilità nei confronti dell’aggiudicatario stesso in relazione alla custodia, all’eventuale deterioramento o deperimento degli oggetti.

Al momento del ritiro del lotto, l’acquirente deve fornire un documento d’identità o apposita delega.

Gliubich può provvedere all’esportazione, all’imballaggio ed al trasporto dei lotti. Tali costi e le relative assicurazioni sono a carico dell’acquirente come indicato nelle Condizioni Generali di Vendita.

Condizioni di vendita

Scarica il documento di Condizioni di Vendita

Commissioni

Il banditore può formulare offerte nell’interesse del venditore fino all’ammontare della riserva. Il prezzo di aggiudicazione è la cifra alla quale il lotto viene aggiudicato. A questa somma il compratore dovrà aggiungere la Commissione d’Acquisto (o Diritti d’asta) calcolata in misura percentuale sul prezzo di aggiudicazione.


La Commissione d’acquisto è così stabilita: 

- da € 0.00 a € 20000,00         28%

- da € 20000,01 a € 100000,00   25%

- oltre € 100000,01               23% 

Rilanci

  • da 0 a 50 rilancio di 10
  • da 50 a 500 rilancio di 50
  • da 500 a 2000 rilancio di 100
  • da 2000 a 10000 rilancio di 200
  • da 10000 a 15000 rilancio di 500
  • da 15000 a 50000 rilancio di 1000
  • da 50000 in avanti rilancio di 5000