Lotto 10 | MASCHERA FUNERARIA IN ARGENTO<br>Cina, dinastia Liao

BERTOLAMI FINE ARTS - Piazza Lovatelli 1, 00186 Roma
ASTA 93 - Arte Asiatica e Tribale sessione unica
giovedì 17 giugno 2021 ore 13:00 (UTC +01:00)

MASCHERA FUNERARIA IN ARGENTO<br>Cina, dinastia Liao

MASCHERA FUNERARIA IN ARGENTO
Cina, dinastia Liao

23,5 x 22 cm

Provenienza: collezione privata italiana, secondo i proprietari acquistata presso Christie's Amsterdam alla fine degli anni 1990.
Secondo i Qidan, la popolazione di origine nomade che guidò un vasto impero nel nord della Cina tra il 918 e il 1125 con il nome di Liao, la conservazione dei resti umani dopo la morte era di vitale importanza, poiché consentiva al defunto di preservare il corpo anche nell'aldilà. Le spoglie venivano così rivestite di bardature in metallo che comprendevano anche una maschera per il volto, modellata secondo i caratteri fisiognomici della specifica persona. In base al rango occupato in vita, quest'ultima poteva essere realizzata in bronzo, in argento e in oro.
Si trattava dunque di rituali connessi con pratiche sciamaniche proprie dei Qidan, che non caddero in disuso nonostante l'assimilazione dei precetti cinesi del Taoismo e del Buddhismo.
Per una maschera di questo tipo conservata presso il Musée Guimet di Parigi, si veda C. Delacour, De bronze, d'or et d'argent. Arts somptuaries de la Chine, Parigi 2001, pp. 275-277.