Lotto 5 | Giuseppe Barca (1595 - 1639) Breve compendio di fortificazione moderna del...

ITINERIS CASA D'ASTE - Via Vivaio 24, 20122 Milano
DIPINTI E SCULTURE ANTICHI E DEL XIX SECOLO - LIBRI ANTICHI - STAMPE E DISEGNI Prima Sessione - Libri antichi, disegni e stampe
giovedì 18 giugno 2020 ore 15:00 (UTC +01:00)

Giuseppe Barca (1595 - 1639) Breve compendio di fortificazione moderna del...

Giuseppe Barca (1595 - 1639)
Breve compendio di fortificazione moderna del Capitan Giuseppe Barca Tenente Generale dell'Artiglieria per S.M.C. (Sua Maestà Cattolica) dello Stato di Milano (...). In Bologna, Per Nicolò Tebaldini 1643.

In-8° (mm 198x140), pp. (8), 71, (5), 23, (1) Legatura in piena pergamena coeva con tassello e dorature al dorso. Testatine, iniziali e finalini xilografici. Numerose figure intercalate nel testo e tavole dei logaritmi. Bell'esemplare purtroppo con numerosi fori di tarlo. Seconda edizione. Si tratta di un'opera tecnica, nella quale l'autore si dichiara seguace dei Francesi e degli Olandesi per l'uso delle tavole logaritmiche neperiane da lui per primo introdotte in Italia. Il Barca esplicò anche una modesta attività d'architetto; è infatti ricordato come esecutore a Milano di una cappella di San Romano, ora demolita, che era attigua alla chiesa di San Babila." (Rossana Bossaglia, in DBI, VI, 1964). Bibliografia (per la prima edizione): Marini, p. 86. Cockle, 829. Vinciana, 1410: "Opera postuma, rara e rinomata". D'Ayala, 84. Riccardi, I, 79. Maggiorotti, Breve dizionario degli architetti ed ingegneri militari italiani p. 7 (seconda edizione del 1643). Guarnieri, pp. 6-7. Promis, XIV, 831. Sticca, p. 151.
In-8 ° (198x140 mm.). (8), 71, (5), 23, (1) pp. Bound in full contemporay parchment with gusset and gilding on the spine. Several woodcut initials and ends. Numerous figures interspersed in the text and tables of logarithms. Unfortunately, nice specimen with numerous worm holes. Second edition. It is a technical work, in which the author declares himself a follower of the French and Dutch for the use of the Neperian logarithmic tables which he first introduced in Italy. Il Barca also carried out a modest architectural activity; in fact he is remembered as the performer in Milan of a chapel of San Romano, now demolished, which was adjacent to the church of San Babila. "(Rossana Bossaglia, in DBI, VI, 1964). Bibliography (for the first edition): Marini, p 86. Cockle, 829. Vinciana, 1410: "Posthumous, rare and renowned work." D'Ayala, 84. Riccardi, I, 79. Maggiorotti, Short dictionary of Italian military architects and engineers p. 7 (second edition of 1643 Guarnieri, pp. 6-7. Promis, XIV, 831. Sticca, p. 151.