Lotto 40 | PIATTO, DERUTA, 1520 CIRCAin maiolica decorata in policromia, cavetto...

PANDOLFINI - Borgo degli Albizi (Palazzo Ramirez-Montalvo) 26, 50122 Firenze
Importanti Mobili, Arredi e Oggetti d'Arte, Porcellane e Maioliche Sessione Unica - dal lotto 1 al lotto 179
giovedì 19 novembre 2015 ore 15:30 (UTC +01:00)

PIATTO, DERUTA, 1520 CIRCAin maiolica decorata in policromia, cavetto...


PIATTO, DERUTA, 1520 CIRCA
in maiolica decorata in policromia, cavetto profondo e larga tesa piana con orlo arrotondato, piede a fondo leggermente concavo. Il decoro al centro del cavetto, tipico dei piatti cosiddetti “amatori”, raffigura due mani che si stringono sopra una fiamma ardente, sormontate da una corona affiancata dalle iniziali “E.” ed “E.” scritte in blu in caratteri capitali; mentre la tesa è interessata da un motivo decorativo a tralci incrociati con spine sporgenti, detto a “corona di spine”. Il piatto in esame ha uno smalto povero alla derutese, molto crettato e ricco di difetti e bolliture; il decoro sul retro si limita a una serie di archetti appena visibili in prossimità dell’orlo. L’opera, già appartenuta alla Collezione Imbert nel 1911 (n. 44), reca sul retro l’etichetta di esposizione alla Mostra Nazionale di Antiquariato, che si svolse a Palazzo Reale di Milano nel 1960; alt. cm 4,1, diam cm 22,2, diam. piede cm 7,9

Bibliografia di confronto
J.Poole, Italian maiolica and incised slipware in the Fitzwilliam Museum , Cambridge 1 995, pp. 191-192 n. 267