Importanti Mobili, Arredi, Oggetti d’arte e Maioliche

Importanti Mobili, Arredi, Oggetti d’arte e Maioliche

mercoledì 22 aprile 2015 ore 15:30 (UTC +01:00)
Lotti dal 25 al 48 di 283
Mostra
Cancella
  • ALBARELLO, FAENZA, TERZO QUARTO SECOLO XVIin maiolica decorata in policromia...
    Lotto 25

    ALBARELLO, FAENZA, TERZO QUARTO SECOLO XVI
    in maiolica decorata in policromia in blu cobalto, giallo, giallo-arancio, a cilindro appena rastremato con piede piano ad orlo arrotondato. Decoro a fasce parallele a racemi fogliati, centrato da due medaglioni di cui uno con ritratto e l’altro con l’emblema del cane sormontato da tre stelle. Cartiglio centrale con scritta apotecaria in caratteri gotici, alt. cm 16. Restauri
     

  • COPPIA DI ORCIOLI, FAENZA, FINE SECOLO XVIin maiolica con decoro in...
    Lotto 26

    COPPIA DI ORCIOLI, FAENZA, FINE SECOLO XVI
    in maiolica con decoro in monocromia blu a girali fogliate con piccole bacche, largo cartiglio sotto l’ansa con scritte apotecarie in caratteri gotici, alt. cm 21
     
    Provenienza
    Asta Sotheby’s, Firenze, 21 maggio 1979, lotto 159
     
     

  • CIOTOLA, URBINO O AREA ADRIATICA, SECOLO XVIin maiolica raffigurante San...
    Lotto 26a

    CIOTOLA, URBINO O AREA ADRIATICA, SECOLO XVI
    in maiolica raffigurante San Giovanni seduto sulla roccia presso il Giordano con il braccio alzato, diam. cm 18,5. Restauri
     

  • CIOTOLA, URBINO O AREA ADRIATICA, SECOLO XVI in maiolica raffigurante la...
    Lotto 27

    CIOTOLA, URBINO O AREA ADRIATICA, SECOLO XVI
    in maiolica raffigurante la scena biblica di Loth e le figlie, nel momento in cui le due fanciulle ubriacano il padre con lo scopo di generare con lui una nuova razza, mentre sullo sfondo si vede Sodoma in fiamme. Sul retro scritta in blu “lotta”, diam. cm 25
     

  • TONDO, CASTELLI, ULTIMO QUARTO DEL SECOLO XVIIIin maiolica dipinta in...
    Lotto 28

    TONDO, CASTELLI, ULTIMO QUARTO DEL SECOLO XVIII
    in maiolica dipinta in policromia e oro, raffigurante l'episodio della Presentazione di Gesù al Tempio. La scena, ricca di personaggi resi abilmente dal pittore anche di spalle, è valorizzata da una bordura in blu di manganese con motivo descritto in tono di azzurro su blu e dalla lumeggiatura in oro dei punti di luce delle figure. Completo di cornice anch’essa in maiolica, diam. cm 32 (complessivamente). Restauri
     

  • DUE FIASCHE, CASTELLI, BOTTEGA POMPEI, SECONDA METÀ DEL SECOLO XVIin...
    Lotto 29

    DUE FIASCHE, CASTELLI, BOTTEGA POMPEI, SECONDA METÀ DEL SECOLO XVI
    in maiolica, corpo globulare su piede largo e piano, collo allungato con imboccatura larga ed estroflessa. Per forma e modalità pittoriche le fiasche si inseriscono appieno nell’ambito della produzione compendiaria castellana vicina al Maestro dell’annunciazione. Al centro della rappresentazione della prima fiasca è dipinto un suonatore di violino: lo strumento è qui raffigurato secondo la forma non ancora definitiva. Nella seconda fiasca la protagonista del decoro è una donna con il capo velato. Entrambe i personaggi sono inserito in un paesaggio collinare con borghi turriti sullo sfondo, con alcune differenze nei decori secondari. Nel cartiglio che corre nella fascia sottostante le figure si leggono nomi dei preparati farmaceutici: acqua di piantagine e acqua di cicoria, alt. cm 26,5 e 25,5
     
    Per confronti
    G.Biscontini Ugolini, I vasi da farmacia della collezione Bayer, Milano 1997, p.140; C.De Pompeis, C.Ravanelli Guidotti, M.Ricci, Le maioliche cinquecentesche di Castelli. Una grande stagione artistica ritrovata, l’Aquila 2001
     

  • BACILE, FAENZA, INIZIO SECOLO XVIIin maiolica, forma apoda con umbone...
    Lotto 30

    BACILE, FAENZA, INIZIO SECOLO XVII
    in maiolica, forma apoda con umbone rilevato e baccellature. Il decoro è realizzato in policromia con tavolozza limitata al blu di cobalto giallo, giallo ocra secondo i dettami dello stile compendiario: al centro della composizione Sant’Antonio Abate accompagnato dal maialino, con il bastone pastorale con la campanella e in mano una fiamma, sul manto spicca l’ultima lettera dell’alfabeto ebraico, la ‘tau’, con allusione alle cose ultime e al destino. Intorno sulla tesa una corona continua con un tralcio centrale che regge spirali e foglioline alternate a fiori multipetalo, diam. cm 45,5. Restauri
     
    Per confronti
    C. Ravanelli Guidotti, in R. Ausenda, Museo d'Arti Applicate. Le Ceramiche, Tomo I, Milano 2001, pp. 177-178, n. 184
     
     

  • PIATTO ARALDICO, NAPOLI O CAMPANIA, SECOLO XVIIIin maiolica decorata in...
    Lotto 31

    PIATTO ARALDICO, NAPOLI O CAMPANIA, SECOLO XVIII
    in maiolica decorata in verde, blu, giallo , giallo arancio; al centro del cavetto uno stemma bipartito, sormontato da corona con gracchi accompagnati da lettere “G” e dal motto “SEDES NOSTRE IN ALTITUDINE”; sulla tesa un ricco motivo a girale fogliata intervallata da fiori, diam. cm 41
     

  • PIATTO, TALAVERA, FINE SECOLO XVII in maiolica decorata in bicromia in blu e...
    Lotto 32

    PIATTO, TALAVERA, FINE SECOLO XVII
    in maiolica decorata in bicromia in blu e rosso ferro con manganese nei toni del marrone violaceo nello stemma. Il piatto con largo cavetto e tesa breve e orizzontale mostra al centro uno stemma a scudo interessato interamente da un decoro a scacchiera e sormontato da corona marchionale. Tutto intorno un decoro fogliato di andamento sinuoso che si ripropone nella tesa. Il piatto per modalità stilistiche e decorative è stato attribuito alla manifattura castigliana di Talavera della Reina nella provincia di Toledo, anche se gli esemplari di confronto fino ad ora noti non mostrano (Palau de Petralbes Museu de la Ceramica) la medesima eleganza pittorica, diam. cm 39
     

  • PIATTO, REGIONE CATALANA, PRIMA METÀ DEL XVIII SECOLOin maiolica dipinta a...
    Lotto 33

    PIATTO, REGIONE CATALANA, PRIMA METÀ DEL XVIII SECOLO
    in maiolica dipinta a lustro metallico, umbone centrale e tesa liscia con decori a fasce concentriche suddivise da righe azzurre; al centro del retro un motivo a croce uncinata, tralci e riserve a dente di lupo interessate da un decoro a tratti paralleli e a foglie di prezzemolo, diam. cm 38,5
     

  • SCULTURA, MARCHE, SECOLO XVIIIIn legno intagliato e dipinto raffigurante...
    Lotto 34

    SCULTURA, MARCHE, SECOLO XVIII
    In legno intagliato e dipinto raffigurante Madonna con Bambino, corona dorata e base rettangolare separabili, alt. cm 70
     
     

  • CASSETTONE, VENETO, INIZI SECOLO XVIII in noce e radica di olivo intarsiato e...
    Lotto 35

    CASSETTONE, VENETO, INIZI SECOLO XVIII
    in noce e radica di olivo intarsiato e filettato, piano sagomato con becco di civetta decorato da riserve a volute, fronte spezzato a tre cassetti, base sagomata, piedi a boccia schiacciata, cm 100x68x141,5, alcuni danni e mancanze
     

  • SCULTURA, ITALIA CENTRALE, SECOLO XVIIin legno intagliato e dipinto in...
    Lotto 36

    SCULTURA, ITALIA CENTRALE, SECOLO XVII
    in legno intagliato e dipinto in policromia e oro raffigurante Angelo annunciante, alt. cm 136, riprese alla cromia
     
     
     

  •  CASSETTONE, FIRENZE, METÀ SECOLO XVIIIin noce intarsiato con profili in...
    Lotto 37

     
    CASSETTONE, FIRENZE, METÀ SECOLO XVIII
    in noce intarsiato con profili in legno ebanizzato, piano con angoli scantonati, un sottile cassetto sotto al piano e tre sottostanti decorati da riserve intarsiate mistilinee, inquadrati da lesene angolari con applicazioni in legno intagliato e dorato, base modanata, piedi a mensola, cm 97x63x146, danni e mancanze
     
     
     

  • CASSETTONE, VENETO, INIZI SECOLO XVIIIin noce, piano sagomato con becco di...
    Lotto 38

    CASSETTONE, VENETO, INIZI SECOLO XVIII
    in noce, piano sagomato con becco di civetta, fronte spezzato a tre cassetti e intarsiato in osso con piccoli volatili da cui partono sottili girali vegetali terminanti in foglie e fiori, base modanata, piedi a mensola, cm 90x59x138, danni al piano
     
     

  • INGINOCCHIATOIO, STATO PONTIFICIO, SECONDA METÀ SECOLO XVIIin noce scolpito e...
    Lotto 39

    INGINOCCHIATOIO, STATO PONTIFICIO, SECONDA METÀ SECOLO XVII
    in noce scolpito e intarsiato, piano sagomato con sottile cassetto sotto al piano, e tre sottostanti decorati con volute vegetali e inquadrati da colonne di forma troncopiramidale su basi a plinto, basamento sagomato con cassetto, cm 92x70x102
     

  • GRANDE APPLIQUES, SECOLO XVIIIin bronzo dorato a nove bracci a volute con...
    Lotto 40

    GRANDE APPLIQUES, SECOLO XVIII
    in bronzo dorato a nove bracci a volute con nodo centrale perlinato, sostegno a palmetta aperta con grande foglia centrale, alt. cm 57, danni
     
    Provenienza: Villa Scheibler a Milano
     
     
     

  • COPPIA DI APPLIQUES, SECOLO XVIII, PERIODO LUIGI XVin bronzo dorato a nove...
    Lotto 41

    COPPIA DI APPLIQUES, SECOLO XVIII, PERIODO LUIGI XV
    in bronzo dorato a nove bracci modellati a volute vegetali, sostegni parietali a palmetta con elementi a graticola, finale a voluta, alt. cm 64, profondità cm 58, danni (2)
     
    Provenienza: Villa Scheibler a Milano
     
     
     

  • COPPIA DI APPLIQUES, SECOLO XVIII, PERIODO LUIGI XVin bronzo dorato a nove...
    Lotto 42

    COPPIA DI APPLIQUES, SECOLO XVIII, PERIODO LUIGI XV
    in bronzo dorato a nove bracci modellati a volute vegetali, sostegni parietali a palmetta con elementi a graticola, finale a voluta, alt. cm 64, profondità cm 58, un'appliques con bobeches mancante di un piattello (2)
     
    Provenienza: Villa Scheibler a Milano
     
     
     

  • COPPIA DI APPLIQUES, SECOLO XVIII, PERIODO LUIGI XVin bronzo dorato a nove...
    Lotto 43

    COPPIA DI APPLIQUES, SECOLO XVIII, PERIODO LUIGI XV
    in bronzo dorato a nove bracci modellati a volute vegetali, sostegni parietali a palmetta con elementi a graticola, finale a voluta, alt. cm 64, profondità cm 58 (2)
     
    Provenienza: Villa Scheibler a Milano
     
     
     

  • COLLEZIONE DI BUSTI DI IMPERATORI, ROMA, SECOLO XVIIIin marmi vari, ciascuno...
    Lotto 44

    COLLEZIONE DI BUSTI DI IMPERATORI, ROMA, SECOLO XVIII
    in marmi vari, ciascuno poggiante su base circolare, completi di iscrizione indicante il nome dell'Imperatore: Tiberio, Galigola, Claudio, Nerone, Galba (Galea), Otone (Hoto), Vespasiano, Domiziano (Domizia); alt. da cm 37-40 (8)


     

  • ALBARELLO, PALERMO, 1601 in maiolica di forma rastremata, decorato con un...
    Lotto 45

    ALBARELLO, PALERMO, 1601
    in maiolica di forma rastremata, decorato con un pigmento ricco e spessa vetrina; reca sul fronte un ritratto di personaggio barbato con copricapo posto di profilo su fondo giallo e al retro un fondo a trofei delineati in modo incisivo, in bruno di manganese, tra i quali spicca un cartiglio recante la data 1601, alt. cm 22
     

  • ALBARELLO, PALERMO, SECOLO XVIII in maiolica, di forma rastremata, decorato...
    Lotto 46

    ALBARELLO, PALERMO, SECOLO XVIII
    in maiolica, di forma rastremata, decorato con un pigmento ricco e spessa vetrina; reca sul fronte la figura di un vescovo su fondo giallo e, al retro, un fondo di trofei con pochi elementi di grandi dimensioni sottolineati di giallo e cartiglio SPQP, alt. cm 27. Sbeccatura al piede
     

  • ALBARELLO, PALERMO, FINE SECOLO XVII in maiolica, forma allungata e...
    Lotto 47

    ALBARELLO, PALERMO, FINE SECOLO XVII
    in maiolica, forma allungata e rastremata, decorato sul fronte da un ritratto di profilo con copricapo su fondo giallo, e al retro un fondo di trofei con pochi elementi di grandi dimensioni ombreggiati di giallo, accompagnati dal cartiglio SPQP, alt. cm 21,5
     

Lotti dal 25 al 48 di 283
Mostra
×

Importanti Mobili, Arredi, Oggetti d’arte e Maioliche

Sessioni

  • 22 aprile 2015 ore 15:30 Sessione Unica - dal lotto 1 al lotto 283 (1 - 283)